Incompreso (ma per poco)

Ore 08.35, imbarco del volo AZ 1221 Napoli – Venezia.

Una hostess – dall’accento veneto – si avvicina ad un giovane rimasto in piedi per qualche minuto con lo zaino in braccio, guardando la cappelliera corrispondente al proprio posto con aria smarrita.

– "Signore, tutto bene? C’è qualche problema?"
– "No, no… è che ‘o tirètto… è pieno"

Sguardo disorientato della gentile operatrice .

– "Eh? Cosa? Il diretto?"
– "No, no… eh… signuri’, il ripostiglio!"

Senza ancora aver inteso del tutto, fa due più due. Lo aiuta a riporre lo zaino nello spazio libero di  un’altra cappelliera.

[raccontato, che nemmeno era uscito dall’aeroporto, da lui]

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi