Assenza

La to presenza assenza
la to desterminada valenza
in dimension diversa
me scaturisse

Desiderante tormento
lenta combustion
de pazienza
senza mai fin
malstar benstar
pienezza d'ogni vòdo

Supplizio de no supplicar
par no dir
e gnente èsser
par èsser
gnente volenza
solo comunicanza
e

In t'un momento
xe sta un svolar de piume de ale
neve de falìve
ne la non aria
             memoria
'na parvenza
assente
segno che no se vede
che xe el tuto
del gnente
xe sta un presente
più del presente
più del passà del futuro
un maùro maurarse
de quel che nato
ancora drento no xe
ma che xe
               andar e star
               in t'un stesso momento
Trasparente del mondo
sostanza
rarefazion
               mancanza
nel giazzo e nell'ardenza
de la to beatitudine
che senza
sentir se sente
senza sperar se spera
mente
che mai no mente
grazia che no xe grazia
preghiera che no xe preghiera
ma libertà vera
de assenza

e

[Ernesto Calzavara, da Analfabeto, 1979]

Tag: , ,

2 Commenti a “Assenza”

  1. macca ha detto:

    Insomma, sei più di là che di qua da l'aghe…
    E vabbè.
    Ci incontriamo sul ponte?
    Dan

  2. keroppa ha detto:

    Incontrarsi sui confini nun me piace, sembra che nessuno sia disposto mai ad andare a vedere cosa c'è "di là". Incontriamoci un po' qui e un po' lì, no? 😉

Lascia una replica per keroppa