Delle forme della pienezza

Pedalare fino al guado di Vivaro
e trovarlo chiuso:
lo spettacolo della strada che si fa acqua
e dell’acqua che si fa strada
dentro il mare asciutto
dei sassi della Terra Magra.

Tag: ,

3 Commenti a “Delle forme della pienezza”

  1. alex321 ha detto:

    La foto è spettacolare!

    Beh… prima o poi il guado lo trovi aperto 😉

  2. keroppa ha detto:

    Uh, ma ciao, Ale!

    Be’… la spettacolarità (per me) dell’occasione sta nel fatto che quel guado, da quando abito qui, non l’avevo ancora mai trovato chiuso. E che nel fiume non ci avevo ancora mai visto acqua. 😀

  3. macca ha detto:

    Ma varda…

    Il mio desktop!

    😀

    Dan

Lascia una replica per macca