μίμησις (ovvero: se bruci monnezza, la monnezza sei TU)

Premesso che mi piacerebbe che la coscienza bussasse alla nostra porta tutti i giorni della nostra vita su questa terra per domandarci se abbiamo o meno fatto qualcosa per tentare di arginare questo male, naturalmente non posso che aderire e unirmi nel fare eco.

*

Uno spot per arginare l’allarme inquinamento da diossina, conseguente ai roghi incontrollati dei rifiuti delle discariche abusive o lungo strade e marciapiedi della province campane.
Il messaggio, di 30 secondi, sarà trasmesso da domani su 20 TV regionali e radio, per un totale di 1200 passaggi televisivi e 600 radiofonici. Previste anche 26 uscite su 18 quotidiani della Campania.
 
Se bruci i rifiuti, la diossina brucerà il nostro futuro

Rifiuti in fiamme

Questo messaggio sarebbe bello leggerlo anche su tutti i blog, di tutte le piattaforme, degli utenti campani (e non). Se hai un blog, se hai a cuore le sorti della meravigliosa terra che calpesti, non aspettare, non esitare a copiare e incollare questo post nel tuo blog, perché il futuro della nostra terra dipende anche da te. Così un giorno la coscienza non busserà alla tua porta per domandarti se hai dato o meno il tuo contributo, se hai fatto valere, in quell’occasione, la tua opinione per evitare quel male, mentre un gruppo di cittadini combatteva per evitarlo.

Partito da qui.
Copiato (quasi) integralmente da qui.

Tag:

5 Commenti a “μίμησις (ovvero: se bruci monnezza, la monnezza sei TU)”

  1. joiyce ha detto:

    Ciao, sono michele,l’autore del post dal quale è partita l’iniziativa in merito allo spot antidiossina,è molto bello sapere che il mio messaggio è arrivato sin qui,aggiungo il tuo link al post, data la vastità del web, sono capitato qui solo per caso, a tutti coloro che gentilmente vorranno sposare questa iniziativa li invito a fare la segnalazione a questo link

    Felice inizio settimana, Michele 🙂

  2. macca ha detto:

    Bene, cara.

    Cioè, male.

    Insomma…

    Daniele

  3. giuba47 ha detto:

    Bel post, Giulia

  4. keroppa ha detto:

    Grazie a chi ha fatto partire il messaggio, e a chi ha fatto da cassa di risonanza per farlo arrivare fin qui.

    Daniele: male, diciamo. Male proprio. Ma insomma… 🙂

Lascia un Commento