þæs ofereode, þisses swa mæg.*

Questo è quanto
su quel colle il vento,
Maestro, disse.

[* Deor, poema anglosassone (X sec.)]

Tag: , ,

6 Commenti a “þæs ofereode, þisses swa mæg.*”

  1. YellowPeppers ha detto:

    ehm… attenzione ai serpienti! :p

  2. keroppa ha detto:

    Mi porto ‘o bbastone, nun te preoccupa’…

  3. utente anonimo ha detto:

    No, senti, devi avere pietá di chi piomba sul tuo blog da portatili-catorcio a manovella avuti in prestito per compassionevole crisi di astinenza da internet…

    totentanz sloggato

  4. keroppa ha detto:

    Uhm. Facciamo che tu ritiri la minaccia e io ti racconto il filmatino?

  5. utente anonimo ha detto:

    Giammai. Te l´ho giá comprato.

    Totentany

  6. keroppa ha detto:

    I piani alti del cielo t’o rrènneno ‘n gopp’o scuòsceno, guarda come te lo dico…

Lascia una replica per keroppa